News

Share |

Il nuovo AD di CF Assicurazioni intervistato da SimplyBiz

Michele Cristiano, Amministratore Delegato di CF Assicurazioni: “Puntiamo a una posizione da leader nel segmento dei prodotti connessi al settore immobiliare e creditizio”  di Paolo Tosatti

Manager di comprovata esperienza nel mercato assicurativo, Michele Cristiano è stato appena nominato Amministratore Delegato e Direttore Generale di CF Assicurazioni. Con lui parliamo dei progetti in cantiere e delle sfide che la Società ha davanti.

CF Assicurazioni ha dichiarato che la parola d’ordine in questo momento è “sviluppo”. Quali sono i primi passi in questo percorso di crescita?

Per prima cosa intendiamo dare continuità ai progetti di sviluppo redditivo in corso; mi riferisco ad esempio alla definizione dei prodotti per il completamento del sistema di offerta della Compagnia e all’ampliamento e rafforzamento dell’attuale rete distributiva. Inoltre con i partner distributivi vogliamo avviare tavoli di discussione per raccogliere le loro osservazioni e suggerimenti per procedere a una attività di fine tuning su prodotti già disponibili, sull’ampliamento della gamma, e sull’evoluzione dei sistemi operativi e gestionali.

Quali sono i principali fattori su cui intendete puntare?

Il Gruppo Tecnocasa ha una fortissima e riconosciuta competenza nel settore immobiliare e nella mediazione creditizia ad esso connessa. Da ciò ne deriva un brand forte, conosciuto e credibile e una posizione di leadership nel mercato di riferimento. Ha un asset distributivo di straordinaria portata con una rete commerciale dinamica e capillarmente diffusa sul territorio. L’offerta assicurativa è il naturale completamento di questo sistema.
Abbiamo in programma di sviluppare un nuovo piano industriale che si ponga come obiettivo quello di cogliere queste straordinarie potenzialità per creare da una parte nuove opportunità di servizio, crescita e ricavi per le reti distributive del gruppo e per garantire dall’altra un posizionamento distintivo della compagnia, puntando a una dimensione da leader sullo specifico segmento di offerta di prodotti e servizi connessi al settore immobiliare e creditizio.

Amplierete la rete e il portafoglio prodotti?

Penso che in questo ambito dovremo fare molto di più. Concentreremo la nostra attenzione sulla costruzione di vero e proprio “sistema di offerta”, utile per i clienti e attrattivo per le reti distributive, dedicato alle specifiche caratteristiche del mondo su cui il Gruppo Tecnocasa esprime già riconosciute competenze.

Avete altri progetti in cantiere?

Sì e molto ambiziosi, anche se al momento mi devo limitare a una mera enunciazione.  Il mondo del welfare integrato, ovvero la copertura ad ampio spettro dei bisogni previdenziali. Anche in questo caso è possibile realizzare una forte innovazione utilizzando anche l’esperienza del gruppo nel campo immobiliare per realizzare sinergie tra questo settore e quello assicurativo. Non va dimenticato che l’immobile rappresenta da sempre per gli italiani un’importante componente di investimento e un asset di integrazione previdenziale.

articolo di Paolo Tosatti ©SimplyBiz
pubblicato il 14 maggio 2016
link della pagina originale